Camilla De Pieri alla XC Uphill Lillaz – Rifugio Sogno

Camilla De Pieri alla XC Uphill Lillaz – Rifugio Sogno

Lillaz (AO), 8 luglio 2018: grande prestazione della nostra Camilla De Pieir nella 1^ edizione dell’XC Uphill Lillaz – Rifugio Sogno. Ed ecco la cronaca della gara: sul percorso lungo 12,5 km di sola salita, con 1000 metri di dislivello positivo, sulla strada che collega la graziosa frazione di Lillaz, sita nel comune di Cogne al rifugio Sogno di Berdzè situato al fondo del vallone dell’Urtier, il giovane piemontese ha sbaragliato la concorrenza andando a vincere con il tempo recordo di 47’28”. Alle sue spalle è giunto, distanziato di una quarantina di secondi, l’argentino del team Silmax Matias Armando che, staccatosi già sulle prime rampe della salita ha impostato una gara regolare avvicinandosi al leader della corsa nella parte finale del tracciato. Terzo gradino del podio per l’under 23 Davide Pinato del team Lepontia che ha tentato di stare attaccato alla testa della corsa nella parte iniziale pagando poi qualcosa sul finale. Completano la top five il giovane forte junior azzurro valdostano Andrea Vittone e l’elite ingegnere Andrea Cina.

Nella gara femminile vittoria in coppia per le due giovani juniores Martina Stirano (Team La Pierre Trentino) e Camilla De Pieri (Bici Camogli Golfo Paradiso) che hanno fatto gara a braccetto giungendo al traguardo mano nella mano precedendo Ilaria Iemmi del Velo Club Courmayeur.
Una quarantina gli atleti al via, tutti molto soddisfatti e soprattutto ammirati dalla bellezza del tracciato. Bellezza che ha fatto, per certi tratti, dimenticare ai bikers la fatica della scalata.

La XC Uphill è stata anche la prima prova del VDA BIKE CHALLENGE il neonato circuito valdostano che continuerà questa domenica con la Monterosa Prestige nel suo percorso da 98 km per poi chiudersi il 2 settembre con la grande classica d’autunno, la Granparadiso Bike. (cronaca da www.solobike.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *