Il BCGP alle granfondo Loano On Energy e Gallo Nero

Il BCGP alle granfondo Loano On Energy e Gallo Nero

Granfondo Loano On Energy

Loano (SV), 30 settembre 2018: quasi 600 iscritti e poco meno di 500 partenti, si sono dati appuntamento alle ore 10.30 in punto, nella piazza del mercato di Loano, per la partenza della Granfondo On Energy. Una giornata con un meteo spettacolare, caldo, cielo terso e assenza di vento, non evidenziava assolutamente l’essere entrati nella prima settimana d’autunno. La prima salita che da Toirano porta allo scollinamento dello Scravaion opera la selezione iniziale con il gruppo di testa forte di una trentina di unità. Giunti a Calizzano, in previsione del lungo fondovalle da percorrere prima di affrontare la salita del lago artificiale di Osiglia, si susseguono alcuni tentativi di fuga, che però non producono alcun esito. La gara entra nel vivo sulla salita del Melogno, dove il gruppo si sgrana, si assottiglia e in quattro si avvantaggiano di qualche decina di secondi. La discesa verso Calizzano però riunisce il gruppo. Sul falsopiano del Giogo di Toirano ci prova il valdostano Wladimir Cuaz, che guadagna una ventina di secondi, ma nella successiva e lunga discesa si lancia in picchiata Gilles Tagliapietra, che mette tra sé e gli altri concorrenti parecchie decine di secondi. A soffiargli il fiato sul collo ci sono il francese Pascal Bousquet e Wladimir Cuaz, che sullo strappo di Boissano si riavvicinano al fuggitivo e lo raggiungono ad un chilometro dall’arrivo. Non resta che la volata, che vede Cuaz primeggiare su Bousquet e Tagliapietra.

Tra le donne il dominio è della torinese Olga Cappiello, che indossava la maglia iridata recentemente conquistata a Varese. Dietro di lei giungono, distaccate l’una dall’altra, Anna Cordella e Francesca De Santis.

Tra le società vittoria della torinese Rodman Azimut Squadra Corse, che prevale sulla torinese Jolly Europrestige e sulla cuneese GS Passatore.

CLASSIFICA MASCHILE

  1. Wladimir Cuaz (Gs Cicli Lucchini); 03:19:10.15; 34,95km/h
  2. Pascal Bousquet (Gs Bicisport Ospedaletti); 03:19:11.66; 34,94km/h
  3. Gilles Tagliapietra (Asd Rodman Azimut Squadra Corse); 03:19:14.91; 34,93km/h
  4. Alain Seletto (Asd Velo Valsesia Varallo); 03:19:49.67; 34,83km/h
  5. Luca Ripamonti (Speed Wheel Team Savona); 03:20:06.33; 34,78km/h
  6. Michele Rezzani (Gms Sport Asd); 03:20:28.84; 34,72km/h
  7. Massimiliano Bellaria (Speed Wheel Team Savona); 03:20:30.05; 34,71km/h
  8. Federico Borella (Gs Bicisport Ospedaletti); 03:20:31.47; 34,71km/h
  9. Erik Rosaire (Ads Vigili Del Fuoco Godioz ); 03:20:34.66; 34,7km/h
  10. Cristian Pinton (Team Green Paper Trek Mobilzen); 03:20:35.33; 34,7km/h

CLASSIFICA FEMMINILE

  1. Olga Cappiello (Team De Rosa Santini); 03:40:19.77; 31,59km/h
  2. Anna Cordella (Asnaghi Cucine Asd); 04:03:15.37; 28,61km/h
  3. Francesca De Sanctis (Bicistore Cycling Team); 04:06:58.98; 28,18km/h
  4. Loredana Girello (Ristorocycles Team); 04:11:52.63; 27,63km/h
  5. Claudia Salvi (Asd Beautiful Lodi); 04:12:22.04; 27,58km/h

Classifiche complete sul sito di Winning Time

Dario Cherchi al centro del podio

Grandi prestazioni degli atleti del BCGP con un Dario Cherchi sempre più a proprio agio anche in questo tipo di competizioni. Dario tiene il passo dei migliori e vince la propria categoria classificandosi anche 15° assoluto. Grandissimi tutti gli altri atleti che hanno portato a termine la gara (alcuni come Luca Canessa e Sergio Bianchi nonostante siano rimasti vittime di una caduta di gruppo). Complimenti ragazzi, siete stati tutti grandissimi! Per la cronaca ecco la classifica completa:

Granfondo Gallo Nero

immagine da: www.papermine.com

Radda in Chianti (SI), 30 settembre 2018: in Toscana, patria del vino e del ciclismo tra le colline del Chianti Classico, un territorio storicamente vocato per la produzione del vino, ma anche capace con la sua bellezza di affascinare gli sportivi, in particolare appassionati di ciclismo, che corrono sulle orme di Gino Bartali, si è svolta la VI^ edizione della Granfondo Gallo Nero.

Due i percorsi che sono stati apprezzati in maniera uguale dai ciclisti: i più allenati (45% – 541 classificati) si sono cimentati nella Granfondo di 135 km (2.621 mt di dislivello complessivo) che ha attraversato prima il fiorentino per poi scendere a sud verso il senese; i restanti (689 classificati) hanno optato per un percorso non eccessivamente impegnativo, il Mediofondo di 83 km (1.526 mt dislivello), l’anello nella provincia di Firenze.

Due nostri atleti si sono recati in Toscana per cimentarsi sul percorso lungo e hanno condotto una bella gara che gli ha permesso di ottenere ottime posizioni nella classifica finale:

La società ringrazia Valerio Chiolero e Stefano Semorile, due atleti che amano le sfide impegnative e le granfondo prestigiose!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *